Home Antipasti Calamari al forno come fritti

I calamari al forno sono una gustosa alternativa ai calamari fritti e possono essere serviti come delizioso antipasto o per un secondo piatto leggero. Credetemi, pur essendo al forno sono davvero molto buoni, gustosi e croccanti, risultando molto molto più leggeri rispetto ai classici calamari fritti. Guardiamo anche il lato positivo di questo piatto…magari potremmo prepararli più spesso evitando una pesante frittura, attenzione solo a non farli cuocere troppo per evitare che si secchino e diventino stopposi.

Stampa Ricetta
Calamari al forno come fritti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Tempo Passivo 40 minuti
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Tempo Passivo 40 minuti
Porzioni
persone
Istruzioni
  1. Prendere i calamari, staccare la testa, eliminare la pinna cartilaginea trasparente, togliere gli occhi, il becco corneo tra i tentacoli e la pelle.
  2. Lavarli accuratamente sotto l'acqua corrente e tagliarli quindi ad anelli non troppo sottili. taglliare anche i tentacoli.
  3. Farli gocciolare in una colapasta. In una ciotola mescolare il pane grattugiato con il prezzemolo, l'aglio, il sale e il pepe, unire quindi i calamari sgocciolati.
  4. Impanare pochi per volta e accuratamente i calamari facendo aderire bene il pane grattugiato al pesce.
  5. Mettere man mano i calamari in una capiente teglia rivestita da carta forno, cercando di non sovrapporli. Irrorare i calamari con un filo d'olio.
  6. Infornare in forno caldo a 180° per circa 20/25 minuti.
  7. Servire i calamari al forno caldi accompagnati da qualche pezzo di limone.
Articoli simili